28.12.12

Propositi per l'anno nuovo e terzo restyling del blog (e pure un paio di cose da leggere a gratis)


Il 2012 è stato l'anno in cui ho trascurato questo spazio a vantaggio del blog di Harpun. E ho trascurato tantissimo il sito che era all'indirizzo www.timedrop.net. Non so quanti di voi ci fossero passati, ma ormai non avete più motivo di clickare su quell'indirizzo perché verreste reindirizzati a questa pagina. Ho trasferito qui tutto quello che ci avevo pubblicato e lo vedete in alto, nelle pagine dedicate subito sotto il titolo. Se seguite questo blog soprattutto per i racconti, ce ne sono due o tre che magari non avete letto, sia interattivi che non.

In pratica, ho cercato di riorganizzare tutto il materiale che avevo sparso nella rete negli ultimi anni, di fare un elenco ragionato di tutti i miei lavori (almeno di quelli che si trovano ancora in giro visto che alcuni ormai sono davvero roba da mercatino dell'usato) e, come da titolo del post, i propositi per l'anno nuovo sono quelli di far diventare questo spazio molto più ricco cercando di non aprire duecento siti per duecento progetti.

Da qui, la necessità della barra a sinistra. Ora, penso che si spieghi da sola ma c'è una cosa su cui voglio spendere due parole: il pulsante "donazione".
Una delle cose che più mi hanno sorpreso quando ho pubblicato La Scusa era la gentilezza di alcuni lettori che, dopo averlo letto gratis, se l'erano comprato. Ora, nessuno degli store on-line permette di applicare una politica "fai il tuo prezzo" come sui siti di musica tipo bandcamp.com, ed è una limitazione non da poco. Da qui il pulsante donazione. Se l'avete letto vi è piaciuto da morire e volete "pagarlo", potete farlo senza che io vi costringa a leggerlo gratis.
Oh, sia chiaro, il racconto e i tre capitoli di Harpun sono disponibili gratuitamente. Se li trovate a pagamento (tipo su Amazon), fate pure la segnalazione che l'avete trovati sul blog a 0 euro e, in teoria, Amazon dovrebbe portare il prezzo a zero. Se non lo fa, e volete comunque leggerlo gratuitamente, lo trovate negli altri formati. Se invece volete comunque "pagare" o lo prendete dove lo trovate a pagamento o potete usare il tasto "donazione". Ma è a vostra completa discrezione.
In linea di massima, cercherò sempre di postare racconti in creative commons, con l'opzione magari di acquistarli sui vari store o di fare una donazione se proprio vi sono piaciuti, ma mi interessa particolarmente il discorso del copy left e lo continuerò ad applicare ai racconti/fumetti che pubblicherò da queste parti.

Ultima cosa per questo 2012, grazie davvero a tutti voi che avete acquistato qualcosa di mio sugli store on-line o che siete passati in fiera a salutarmi mentre presentavamo Harpun. Non potete sapere quanta carica mi avete dato per i prossimi progetti!

Ma con tutte queste chiacchiere, che c'entra l'immagine a inizio post di Fabrizio Galliccia?
Per quella, ci si rivede da queste parti i primi di Gennaio con un'anteprima a fumetti del progettone super segreto da edicola che finalmente non sarà più tanto segreto...